Attività didattica
lunedì 5 giugno 2017
Fabian Mosele ideatore del logo per i mondiali

Fabian Mosele con l'assegno consegnato per il suo progetto
Fabian Mosele con l'assegno consegnato per il suo progetto

I Mondiali Junior di sci alpino 2019 vedranno sfidarsi sulle piste della Val di Fassa tanti giovani provenienti da diversi Paesi. Sano agonismo, ma anche accoglienza e amicizia - che tra i ragazzi nasce sempre con facilità - saranno senz’altro protagonisti delle giornate mondiali: ecco che, nella manifestazione avranno un ruolo importante i ragazzi di Fassa (perlopiù coetanei degli atleti) che, grazie alla collaborazione della Scuola Ladina di Fassa, saranno parte attività dell’evento, con diverse mansioni alla loro portata. E c’è chi, tra i nostri studenti, si è già messo al lavoro. Si tratta degli allievi della classe quinta del liceo artistico di Pozza di Fassa che, seguendo i consigli del professor Flavio Tessadri, hanno studiato interessanti ipotesi per il logo ufficiale dei Mondiali Junior. I tre lavori migliori sono stati premiati il primo giugno con una targa ricordo. Sono stati giudicati ex aequo al secondo posto le proposte di Christian Morandini e Patrick Paluselli, mentre ad aggiudicarsi il primo premio è stato Fabian Mosele che, oltre alla targa ha ricevuto anche un piccolo premio in denaro. Dal suo lavoro nascerà il logo ufficiale dei Mondiali Junior del 2019. A consegnare i riconoscimenti, oltre alla sorastanta Mirella Florian, anche i consiglieri provinciali Giuseppe Detomas e Pietro De Godenz e il membro del consiglio direttivo del comitato mondiali l’architetto Carlo Ganz di Moena, con i tecnici dello Ski College di Pozza.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.